Zuccherini per Cavallo: LOL, Arcane, Anime ed esport!

Come ormai tutti ben sanno l’uscita di Arcane, la prima serie animata di Riot Games ambientato sul mondo di League of Legends è stata rinviata a data da destinarsi per ovviare alle problematiche causate dalla pandemia globale.

Una triste notizia che ha fatto versare la lacrimuccia a tutti coloro che vivono di pane ed anime come me.

Ma se vi piace leggere manga e guardare anime o vi fate venire il torcicollo e girare le iridi dietro le cornee per cercare di star dietro i sottotitoli in mezzo ad un fight, questo è il posto giusto!

Tempo fa vidi un anime cinese, di nome QuanZhi GaoShu, una serie trasmessa nel 2017, basata sul romanzo leggero con lo stesso nome scritto da Hu Dielan. La serie descriveva la scena immaginaria degli eSports in Cina, che ruota attorno un videogioco multiplayer mmo online chiamato Glory!

Non ha nulla a che vedere con Log Horizon, Sword Art Online e via discorrendo!

Perché ve lo dico?
Ebbene, quando uscì suscitò parecchio scalpore e, riguardandolo ora col senno di poi, vi posso dire che racchiude la vera essenza degli esport: la competizione sfrenata fra i team, la rivalità scorretta ma anche quella che lega in modo indissolubile due rivali, due amici o una squadra.

Il protagonista? Non so: mi sa troppo dell’egregio signor Faker!

Se non avete voglia di andare a mare (o in montagna), filate a guardarlo!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.