VALORANT: Piccoli bug fix e miglioramenti nella patch 1.06

Arriva oggi su VALORANT la patch 1.06!

Questa breve patch estiva punta a ridurre l’efficacia di alcuni aspetti di gioco che erano ormai diventati fastidiosi, come la consistenza dei fucili a pompa a mezz’aria, e per correggere alcuni bug di gioco.

AGGIORNAMENTI AGLI AGENTI

  • Gli aspetti sonori e visivi degli effetti di accecamento (Dardo abbagliante di Phoenix ed Esplosione abbagliante di Breach) ora indicano meglio quando girarsi e quando è sicuro guardare di nuovo

AGGIORNAMENTI ALLE ARMI

  • Tutti i fucili a pompa ora sono meno precisi se utilizzati mentre si è in aria
    • Penalità dispersione mentre si è in aria aumentata: 0,5 >>> 1,25
    • I fucili a pompa si comportano bene nel loro ambito specifico, ma la loro precisione aerea tendeva a creare situazioni alquanto frustranti. Con queste modifiche si conta di ridurre la frequenza di questi casi, senza eliminare del tutto l’efficacia a corta distanza.

QUALITÀ DELL’ESPERIENZA

  • Nelle schermate del menu Collezione, ora il settaggio dell’opzione “Mostra solo posseduti” permane anche cambiando schermata o riavviando il client

BUG RISOLTI

  • Corretto potenzialmente il bug per il quale, in alcuni casi, l’interfaccia del giocatore poteva scomparire
  • Corretto un bug in cronologia partite e dettagli partita per il quale, nella modalità Deathmatch, i pareggi fra 3 o più giocatori non apparivano come pareggi, ma veniva mostrata la posizione più bassa come se non fosse stato un pareggio, in modo che, per esempio, un pareggio a 3 per il secondo posto venisse indicato come 4° POSTO invece di 2° POSTO (PARITÀ)
  • Corretto un bug che consentiva ai nuovi giocatori di fare progressi per sbloccare il matchmaking competitivo arrendendosi nelle partite non competitive
    • Le partite perse a tavolino ora non contano più per i requisiti necessari per accedere alle competitive per la squadra che si è arresa
  • Corretto un bug per il quale ‘<Missing String Table>’ appariva nel registro della chat
  • Corretto un bug per il quale nella chat potevano apparire nomi di giocatori sconosciuti quando si gestivano gli inviti al gruppo
  • Corretto un bug per il quale alcuni giocatori non avevano ricevuto le ricompense dopo aver raggiunto la fine dei contratti degli agenti o il pass battaglia dell’Atto. Per ricevere le ricompense mancanti, comprese quelle dell’Atto 1, dovrebbe essere sufficiente giocare una partita

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.