marketing 3.0

Giulio Giacomo Cantone

Il futuro dell’eSport è donna ed africano

Accadeva lo scorso Natale: era una delle operazioni meglio congeniate nella storia degli Esport. La Blizzard aveva rilasciato un breve fumetto elettronico che mostrava Lena “Tracer” Oxton, uno dei personaggi più amati di Overwatch, nell’atto di portare un regalino alla fidanzata Emily. Solo che nessuno di noi sapeva di Emily, almeno fino a quel giorno. Sebbene in molti hanno pensato che l’operazione gay-friendly fosse l’ennesima trovata di marketing 3.0 per far parlare di sé purché se ne parli, il piano di Blizzard è stato pensato ed eseguito magistralmente. Sin dall’uscita del titolo più spaccone e chiacchierato degli ultimi 4 anni di

Scopri di più
sekabet