League of Legends: Arriva il mini rework di Rammus!

In maniera del tutto inaspettata Riot Games rilascia nuove informazioni riguardo il prossimo mini rework che arriverà sulla Landa molto presto.

Il campione in questione è Rammus che subirà aggiornamenti, soprattutto alla R, in modo da uniformare il campione presente su Wild Rift a quello della versione pc di League of Legends.

Come annunciato infatti durante la diretta di presentazione delle novità del 2021 di Riot, uno dei prossimi campioni ad arrivare su League of Legends: Wild Rift sarà proprio Rammus. Riot ha subito specificato che per favorire e migliorare l’esperienza di gioco su mobile Rammus avrebbe ricevuto dei “riadattamenti” che come confermato successivamente da Mark Yetter, Gameplay Design Director di League of Legends, vedremo arrivare anche su pc.

Ecco quali saranno i cambiamenti che modificheranno il Rammus che tutti conosciamo:

Provocazione furiosa (E)

  • La durata è aumentata del 250% sui mostri della giungla;
  • Tempo di ricarica da 12-10 >> 12 a tutti i livelli della abilità;
  • Durata della provocazione passa da 1.25-2.25 >> 1-2 secondi.

È stata indebolita leggermente la durata di provocazione per compensare la sua nuova suprema.

Onda sismica (R)

  • Rammus salta in aria e si schianta violentemente nella zona bersaglio, facendo danno magico e rallentando i bersagli per 1 secondo.
  • Se la suprema viene lanciata mentre Ruota della Distruzione (Q) è attiva, i nemici colpiti dalla zona centrale della suprema vengono sbalzati in aria e subiscono, in aggiunta al danno della R, anche quello della Q.
  • Rammus inoltre genera 3 onde d’urto nella zona, e ciascuna causa una piccola quantità di danni magici e applica nuovamente il rallentamento iniziale.
  • Le torri subiscono il 200% del danno della suprema.
  • La portata della abilità dipende dalla velocità di movimento di Rammus.
  • Tempo di ricarica 100/80/60 >> 120/100/80 secondi.

Con queste modifiche il Team di Riot punta a migliorare l’esperienza di gioco di Rammus fornendo ad uno storico campione conosciuto per la sua linearità di esecuzione più opzioni e modi per interagire oltre il solito “running and taunting”.

Rammus su League of Legends: Wild Rift

Attraverso l’articolo sul sito ufficiale di League of Legends in cui sono stati elencati tutti i cambiamenti, Riot non manca di chiarire la situazione di Tahm Kench, dicendo di non essersi scordati degli aggiornamenti in test diversi mesi fa e che rimane nei loro piani l’aggiornamento del campione che comprendendo aggiustamenti grafici e sonori sta portando via più tempo del previsto.

In trepidante attesa di poter rotolare, e da adesso anche saltellare, per la Landa con Rammus vi ricordiamo di continuare a seguirci per futuri aggiornamenti!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.