Diario della Lec #004: riassunto del 19 Giugno!

Prima giornata della seconda settimana della LEC.

Sono stati ristabiliti gli ordini di potere all’interno della classifica con squadre che cercano di rimontare ed altre che trascinano verso il basso gli aitanti campioni.

Ma cosa è successo nello specifico?

1° Game: RGE vs VIT

Partita particolarmente bilanciata che si sviluppa in poche azioni precise e studiate da entrambe le squadre: Teleport doppi, rotazioni rapide e aggressioni mirate che assicurano un vantaggio iniziale ai VIT.
Qualcosa, però va storto. Il Corki di Larssen inizia a diventare troppo grosso. I RGE strutturano un gioco incentrato sulla cattura degli obbiettivi, assicurandosi l‘anima del drago della Montagna ed il Barone Nashor, chiudendo così la partita.

2° Game: SK vs MSF

Si aprono le danze con Jenax, degli SK, che picka Volibear, lo gioca tank e fa tremare gli avversari col suo poderoso ruggito. I suoi compagni lo seguono con Azir, Sett e Leona dando vita a wombocombo devastanti a cui non si può sfuggire. Grazie a questi pick, gli SK si assicurano la vittoria sui MSF.

Piccola chicca: siete Leona e volete fuggire da Lee Sin? Se il monaco cerca di saltare su un lume alle vostre spalle per calciarvi via, la counter-play è facilissima! Usate Lama dello Zenit IMMEDIATAMENTE alle vostre spalle ed annullerete il salto. GRAZIE LIMITI!

3° Game: G2 vs S04

Vedere Wunder giocare un assassino è sempre un’esperienza mistica: pulito, preciso, elegante e.. pazzo! Distrugge in lane il suo contendente, e s’immola più volte in tower-dive o in 1vs5 per dare tempo ai propri compagni. Uno stile di gioco da Tank che viene impiantato in quello di un assassino. Forse pecca d’avidità, ma il risultato rimane pur sempre sorprendente.
Jankos è l’MPV votato dalla chat, riesce ad assicurare costante presenza sulla mappa, lasciando a Caps l’onere e l’onore di rubare il 4° drago infernale ai nemici, portando a casa la suddetta anima!

Una magra performance per gli S04. Forse troppo stressati per concentrarsi a dovere sulla partita. Abbedagge, il midlaner degli S04, spreca infinite risorse e tempo perché si dimentica di raccogliere il “pacco”, rischia di essere ucciso e subito dopo fa due volte avanti ed indietro per la base, consegnando il 3° drago ai G2.
Ed i suoi compagni, purtroppo, non paiono esser da meno, battendo a gambe levate in ritirata dopo aver ucciso un Araldo. L’occhio? Lo dimenticano.

Anche qui abbiamo una chicca finale!
Jankos viene intervistato rischiando più e più volte di scoppiare in una sonora risata. Rivela che non vogliono deludere i propri fan e che si impegnano per rimontare la classifica, malgrado l’importante, ora, sia accedere ai Play-off dei Mondiali, in qualunque delle posizioni: poco importa se primi, secondi o quarti. Quello è il loro unico pensiero e vogliono preservare le forze per la competizione Mondiale.

4° Game: OG vs XL

Non c’è molto da dire se non quotando l’intervista di Destiny, il support degli OG.
Secondo tutti abbiamo uno stile di gioco noioso: giochiamo intorno agli obbiettivi, alla mappa, alla visione. Cerchiamo di eseguire la nostra combo di squadra.
Elenca i vari principi del competitivo di League of Legends, cose già note a tutti i Pro-Player, ma è davvero così che hanno vinto: non per plays del singolo giocatore, ma per via di un macro-game studiato nei minimi dettagli.

5° Game: FNC vs MAD

Partita completamente fuori dall’ordinario.
Entrambi i Tiratori hanno deciso di giocare dei SUPPORT!
Rekkles con Soraka, scortata da Nautilus, e Carzzy con Senna ad accompagnare Wukong.
Sì, la scimmia dovrebbe essere un support, sebbene venga giocato a tutti gli effetti come un Toplaner!
Questo è un flex paradossale che nessuno poteva aspettarsi, e che ha delle conseguenze: i FNC sono costretti a lasciare gran parte delle risorse sulle mani di Selfmade, non avendo un tiratore convenzionale su cui focalizzarle, ritrovandosi in late game particolarmente indeboliti. Certo è che, se avrebbero trovato altri avversari, probabilmente la loro strategia avrebbe funzionato, ma i MAD son riusciti a metterli in scacco assicurandosi l’anima del drago della nuvola e poi del drago antico!

Non ci resta che restare sintonizzati ed aspettare il partita della settimana: FNC vs Origen che si terrà oggi, 20 Giugno, su watch.lolesport.com!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.