Written by | Esport, FORTNITE, Home, videogame

Finalmente, dopo tanta attesa e due posticipi, siamo giunti alla terza stagione del capitolo 2 di Fortnite!

Evento fine Season

Per chi si fosse perso l’evento di fine season, ecco un breve recap:
l’Agenzia è andata distrutta a causa del piano di Mida, facendo uscire dal suo centro, un enorme marchingegno che ha spinto via la tempesta.

Un po’ come funziona su Salva il Mondo, solo che qualcosa probabilmente è andato storto e, al posto della classica tempesta, ci siamo ritrovati circondati da un immenso Tsunami.

Ovviamente, con tutta quest’acqua non poteva che arrivare Aquaman, il nuovo protagonista della stagione (così come lo è stato Deadpool nella scorsa).

A confermare il tutto è stato Jason Momoa in persona, l’attore e protagonista del film Aquaman, a pubblicare il secondo teaser del Capitolo 3 nelle sue storie Instagram.

Tantissime novità ci aspettano con la nuova stagione:

  • Sono stati aggiunti dei pericolosissimi squali, che oltre ad ingoiare vari oggetti, possono diventare un fantastico mezzo di trasporto, quindi lasciatevi trascinare dopo averne agganciato uno con la canna da pesca!
  • Altri mezzi di trasporto stile GTA si intravedono nel trailer della stagione
  • Nuove armi come la Flare Gun, il Charge Shotgun e molte altre
  • Ritorna il lancia granate leggermente modificato
  • Nuovo tipo di granata chiamata Firefly Jar, una sorta di Molotov
  • Sono uscite fuori dal magazzino: Fucile da caccia, Curabbombe, Chug Jug, Cecchino Bolt Action e P90
  • Nuovi tipi di avversari troverete in giro per la mappa, questa volta, ad ostacolarti il percorso verso la Vittoria Reale, sono i predoni
  • Tornano le sfide della Settimana!

Modifiche della mappa di gioco

In seguito all’evento, a causa dello tsunami, buona parte della mappa è rimasta sommersa dall’acqua e così modificata:

Molte città sono state sommerse, altre però sono ancora ben visibili.

Tra i nuovi luoghi d’interesse troviamo: Pozzo Traballante, La Fortiglia, L’Autorità e Gattogrill.

Non preoccupatevi, la mappa non rimarrà così per sempre.
E’ molto probabile che col tempo l’acqua si ritiri del tutto, dando alla luce nuovi luoghi d’interesse.

Non dimenticate di seguirci sui nostri social per rimanere sempre aggiornati sui vostri titoli preferiti!

Last modified: Giugno 17, 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.