Durante l’evento di celebrazione dei 10 anni di vita di League of Legends, Riot ne ha approfittato per annunciare giochi completamente nuovi che danno un senso alla “s” di Riot Games.

Nella lista dei nuovi titoli sono presenti un gioco di carte collezionabili a tema LoL, un FPS, un picchiaduro e molti altri!

Legends of Runeterra

Legends of Runeterra è il nuovo gioco di carte di Riot.

Il gioco presenterà 318 carte, tra Campioni, Unità standard e Magie che si suddividono tra 6 delle principali regioni del mondo di Runeterra presentando caratteristiche ed abilità coerenti alla loro regione di appartenenza.

Analogamente ai giochi di carte già esistenti come HearthStone e Magic: The Gathering, Legends of Runeterra darà la possibilità al giocatore di applicare tutta la propria creatività nella costruzione dei mazzi in modo da ottenere combinazioni sempre migliori.

Legends of Runeterra è attualmente disponibile in closed-beta.
Il rilascio globale si stima per l’inizio del 2020.

Legends of Legends: Wild Rift

Come riportato a questo link, Riot ha anche annunciato una rivisitazione dell’usuale League of Legends in modo da renderlo giocabile su Mobile e Console.
Vi rimandiamo all’articolo sopra linkato per ulteriori chiarimenti.

TeamFight Tactics: Mobile

L’avventura mobile di Riot Games non si ferma mica a LoL, infatti anche TeamFight Tactics riceverà una versione mobile nei primi mesi del 2020.

Esso presenterà anche un completo Cross-platform con la conosciuta versione PC del gioco. Ovviamente tutti i cambiamenti, nuovi campione e meccaniche saranno contemporaneamente aggiunti su entrambe le versioni.

Progetto A

Anche Riot come hanno in passato fatto Blizzard con Overwatch e Valve con Team Fortress 2, presenterà un FPS “tattico” che combinerà i concetti fondamentali di uno sparatutto con le abilità e le caratteristiche di ogni personaggio.

A differenza di League of Runeterra, questo, sarà completamente distaccato dal mondo di Runeterra per essere ambientato, a detta di Riot, in una “Terra del futuro prossimo”.

Progetto F

Si sa molto poco del Progetto F di Riot.
Dalle poche immagini che sono state mostrate si pensa possa essere un MMO comparabile allo stile click to move di Diablo.

Riot, alla stampa, ha descritto il gioco come un progetto ancora in fase di sviluppo che ci permetterà di esplorare tutto il mondo di Runeterra con i propri amici.

Progetto L

Come per il Progetto F, le informazioni a disposizione sul Progetto L sono poche.

Il Progetto L sarà un picchiaduro sulla falsa riga di giochi come Tekken e Street Fighter, a differenza di quest’ultimi però al giocatore sarà proposta una collezione di campione comprendente i campioni che abbiamo imparato ad amare/odiare su League of Legends!

Fonte: Riot Games

Ricordati di seguirci sui social per non perderti nessuna notizia riguardante l’evento Riot dell’anno!

CS Italia sbarca su Telegram! Iscriviti al nostro canale per rimanere sempre aggiornato sulle notizie del mondo dell’Esport!

Last modified: Ottobre 16, 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.